grazie a SOGNI SU CARTA per l'immagine
Il blog è aperto a tutti, scrivete anche voi la vostra storia!!!

basta inviare una mail a [email protected]
oppure compilare il modulo di contatto per poter diventare autori

gruppo FB!!!!!!!!!!

a disposizione il gruppo FACEBOOK per consigli sui temi da trattare nelle rubriche e per condividere esperienze chiedete di essere aggiunte!!!! https://www.facebook.com/groups/783651041653544/

martedì 3 dicembre 2013

OGGI PROFUMIAMO CASSETTI E ARMADI


PROFUMO DI PRIMAVERA ANCHE IN INVERNO

Non so se capita anche a voi, ma durante l'inverno i miei cassetti e soprattutto i miei armadi fanno sempre un odore di chiuso che proprio non sopporto.
Odore di lana, odore di giubbotti di pelle, odore di ...armadi della nonna!
E se anche questo può portare la mia memoria indietro nel tempo, facendomi ricordare le emozioni di quando da piccola andavo a rovistare nei cassetti della mia cara nonnetta Rosa, mi son spesso detta che dovevo trovare un rimedio per combattere quegli odori sgradevoli, possibilmente che fosse naturale.
Sì perché fino a qualche tempo fa acquistavo quei profumatissimi sacchettini di carta, che si trovano anche al supermercato e che una volta scarichi del loro profumo originale, si buttano e si sostituiscono con quelli nuovi.
Soltanto che da quando  rovistare negli armadi e nei cassetti è diventato lo sport preferito del mio piccolo gnomo Pietro, quei sacchettini che sembrano contenere budino alla vaniglia sono diventati potenziali nemici pericolosi.



Così mi sono messa alla ricerca di idee per realizzare profumatori fai da te e con immenso piacere condivido qualche proposta anche con voi.

1) Pot-pourri: in commercio se ne trovano di ogni fragranza e profumazione. Possiamo metterne una manciata in un fazzoletto di cotone leggero oppure acquistare dei piccoli sacchetti di cotone o lino appositamente creati per questo utilizzo.

2) Lavanda: un paio di estati fa, mentre ero all'ottavo mese di gravidanza, sono andata in vacanza a Pietrabruna patria imperiese della lavanda e da allora questo fiore mi è rimasto nel cuore per il suo profumo delicato e per il suo colore che mi ricorda la calma e la tranquillità di un paese che mi ha lasciata sognare ad occhi aperti. Tornata da quel piacevole soggiorno, ho portato con me dei mazzi di lavanda che ho fatto seccare e che poi, assieme alla mia mamma, ho trasformato in piccoli profumatori per cassetti e armadi. Sacchettini di cotone bianco a trama grossa, che si chiudono con un cordino e che si possono appendere alla grucce o appoggiare nel fondo del cassetto. Mmmmhhh...che ricordo speciale!

4) Agrumi: siamo nella stagione giusta! Facciamo seccare della bucce di arancia, mandarino e limone sopra un termosifone. Versiamo qualche goccia di olio essenziale all'arancia sulla parte bianca delle bucce e mettiamo il mix dentro un sacchettino con qualche chiodo di garofano. Ogni volta che aprirete il cassetto vi sembrerà di essere in Sicilia

3) Essenze profumate: queste si trovano in erboristeria ma anche al supermercato. Si sceglie il profumo in base al proprio gusto, ed è possibile anche creare dei mix di essenze così da rendere l'effetto ancora più intenso.  Ne bastano 5-10 gocce su un batuffolo di cotone idrofilo da riporre sempre dentro un fazzolettino o un sacchetto. Si raccomanda di non poggiare il batuffolo direttamente sui vestiti e sulla biancheria, perché c'è il rischio che si macchino i tessuti.

4) Saponetta: prendiamo una saponetta scegliendo la profumazione che più ci aggrada. Riduciamola in scaglie con un coltellino o con una grattugia e mettiamola dentro un sacchettino di stoffa, che chiuderemo con attenzione sempre con un nastro o un cordino.

5) Canella: prendiamo un paio di stecche di cannella e inseriamole dentro al nostro sacchettino di stoffa. Cospargiamo con della polvere di cannella per intensificare l'effetto e chiudiamo bene con un nastrino.

6) Anice stellato: per chi ama gli odori speziati questa bacca non può mancare nell'armadio o nel cassetto della biancheria. Si possono usare le bacche che si trovano in erboristeria e seguire lo stesso procedimento come al punto precedente. Oppure come per il punto 3 si può acquistare l'olio essenziale ma al posto del solito sacchettino imbottito di cotone possiamo creare anche dei cuscinetti di stoffa. Basterà prendere del riso e del sale fino in parti uguali (per esempio un bicchiere). Versarli in un recipiente e unirvi una decina di gocce di olio. Mescolare accuratamente e poi versare il mix di ingredienti dentro un tulle tipo quello usato per le bomboniere. Chiudere con un nastrino e riporre dentro un fazzolettino di stoffa da sigillare alle estremità come fosse una caramella.

E per finire ho trovato un'idea davvero carina per un profumatore fai da te, ma che purtroppo non ho avuto ancora modo di realizzare. Tra l'altro trovo possa essere un' idea divertente da realizzare con i bimbi.
Serve una sfera di polistirolo apribile a metà come questa


- un punteruolo o uno spiedino di ferro
- pot-pourri
- olio essenziale
- un nastrino di stoffa colorato
- colori acrilici
- un pennello

Create con il punteruolo una decina di buchini sulle due parti della sfera. Dipingete la sfera del colore preferito e aspettate che si asciughi. Se i buchi precedentemente fatti si fossero chiusi con la pittura abbiate l'accortezza di rifarli. Inserire il pot-pourri con qualche goccia di olio all'interno della sfera facendo in modo che le due parti si ricongiungano correttamente.
Legare la pallina con il nastrino colorato facendo in modo che non si veda la linea di separazione delle due semisfere.
Anche questo profumatore si può ricaricare periodicamente ed è anche carino da lasciare in bella vista come deodorante per ambiente.

E con questa magia di profumi e natura vi saluto, vi auguro buona giornata e vi aspetto sempre qui, stesso blog, stesso giorno, stessa ora, per il prossimo appuntamento con i consigli semplici-semplici di Nonna Papera.


Mammaserena

PDF PER LA STAMPA

Nessun commento:

Posta un commento

Post più recente Post più vecchio Home page

Potrebbe interessarti anche...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...